La Chiesa di Nostra Signora del Regno
23/11/2016
La Chiesa di Nostra Signora del Regno


CENNI STORICI
La Chiesa di Nostra Signora del Regno fu costruita nel centro di Ardara, capoluogo del Giudicato di Torres, tra il 1065 e il 1107, come attesta l'epigrafe di consacrazione dell'altare maggiore oggi murata a destra del presbiterio.
La tradizione associa la costruzione della Chiesa a Donna Giorgia, esponente di spicco della famiglia Giudicale, citata nel Condaghe di San Gavino. 
Non si conosce con esattezza il nome dell'architetto che realizzò l'opera, esso viene comunemente indicato come il Maestro di Ardara. Si riescono invece a leggere con chiarezza la scuola da cui esso muove, la Pisana dell'XI secolo, e in essa la corrente lombarda che diede origine al San Sisto, alla Santa Cristina e al San Pietro a Grado.
 
ARCHITETTURA ESTERNA
L'edificio sacro, in stile romanico-pisano, poggia su una base di roccia che funge da naturale podio e gli conferisce aggetto e spicco.
La facciata a salienti è divisa in tre settori di differente altezza corrispondenti alle navate interne, in quello centrale è presente una bifora con un leggero rincasso con colonnina, capitello a stampella e nella vela un alloggio per bacino ceramico.
Sul lato sinistro si erge il campanile a canna quadrangolare.
L'abside ha forma semi circolare ed'è orientata a nord- est.
Il materiale utilizzato è la trachite nera che conferisce all'edificio sacro una fisionomia chiusa e severa ma allo stesso tempo una nitida eleganza
 
 
 
ARCHITETTURA INTERNA
Ha schema basilicale con asse longitudinale. Le tre navate sono separate tra di loro ognuna da una fila di otto colonne realizzate in trachite nera con abaco a tavoletta e sormontate da capitelli di ordine dorico e corinzio. La navata principale è coperta con capriate lignee e quelle laterali con volta a crociera.
 
 Le opere d'arte della Chiesa di Nostra Signora del Regno

All'interno della chiesa vi sono dislocate diverse opere d'arte che stemperano l'effetto di grande austerità conferito dal materiale usato per la sua edificazione ovvero la trachite nera.
Le colonne furono affrescate nel 1600 da raffigurazioni di Apostoli e Dottori della Chiesa.
 
 
 
Testi: CD-ROM IL REGNO DI TORRES in regno qui dicitur Ardar, progettato e realizzato da ConsulMedia srl, sotto la Direzione scientifica di Giuseppe Meloni, a cura di Franco G.R. Campus, prodotto da VI Comunità Montana Monte Acuto
 
Ardara
Piazza Municipio, 1
Telefono: 079400066
Email: protocollo@comune.ardara.ss.it