24/11/2016
Fatturazione elettronica
Fatturazione elettronica
A decorrere dal 31.03.2015 il Comune non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in formato elettronico.

Tutti gli operatori economici/fornitori del Comune di Ardara, dovranno trasmettere le proprie fatture esclusivamente in modalità elettronica, con il formato di cui al D.M 55/2013.
L'Ente procederà al pagamento delle sole fatture pervenute in tale modalità e restituendo al mittente quelle difformi emesse in violazione di legge.
Le fatture devono riportare obbligatoriamente il seguente codice identificativo (codice univoco) assegnato dall'I.P.A. (www.indicepa.gov.it) a questa Amministrazione:
 
- Denominazione Ente: COMUNE DI ARDARA
- Sede : Piazza Municipio n. 1 – 07010 Ardara (SS)
- Indirizzo P.E.C. : protocollo@cert.comune.ardara.ss.it
- Codice Fiscale : 81001110907
- P.IVA:00327360905
 
Nome dell'Ufficio Codice Univoco Ufficio
Servizi Sociali UJ219L
Amministrativo- Affari generali ASJ6V7
Finanziario DSEHYZ
Tecnico 7C5DEY
Uff_eFatturaPA UFHQOY
 
Il Codice Univoco è una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l'identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SdI), gestito dall'Agenzia delle Entrate, di recapitare correttamente la fattura elettronica. La mancata o errata indicazione del Codice Univoco comporta lo scarto della fattura.
Oltre al "Codice Univoco Ufficio" che deve essere inserito obbligatoriamente nell'elemento "Codice del Destinatario" del tracciato della fattura elettronica, occorre altresì indicare nella fattura i dati fiscali obbligatori ai sensi della normativa vigente, ivi compreso il C.I.G. "Codice Identificativo Gara" e, quando previsto, anche il C.U.P. "Codice Unico del Progetto". I codici CIG e CUP, qualora obbligatori, sono indicati ai fornitori del Comune di Ardara da parte dei competenti Responsabili del Procedimento.
In assenza di tali codici la P.A. non può procedere al pagamento delle fatture elettroniche (art. 25 comma 3, D. L. n. 66 del 24 aprile 2014).
Si rammenta, inoltre, che prima dell’emissione della fattura deve essere assunto l’impegno di spesa da parte dell’ufficio ricevente, il quale comunicherà il codice CIG da riportare obbligatoriamente in fattura.
Infine, nel campo "Altra informazione" si ritiene necessario che vengano indicate informazioni dettagliate sull'oggetto della fornitura e del settore/servizio ordinante, al fine di permettere all'Ufficio l'immediata individuazione dell'ordine di fornitura e la corretta registrazione della fattura.